Home

tassaCome noto la L. 221/2012 (DL 179/2012), recante misure urgenti per la crescita del Paese prevede l’obbligo dal 1 gennaio 2014 per tutti gli studi professionali di dotarsi di POS  per accettare pagamenti dai clienti attraverso carte di debito (bancomat), carte di credito e carte prepagate e accreditare l’importo dovuto direttamente in conto corrente.

Il Presidente del CNAPPC Leopoldo Freyrie nella circolare che pubblichiamo di seguito prende personalmente posizione –in quanto libero professionista– su tale obbligodichiarando la sua intenzione di non dotarsi di POS e ricorrendo –se necessario– in tutte le sedi giudiziarie, lamentando un profilo di incostituzionalità della norma.

La circolare è corredata del parere legale che invitiamo gli iscritti a leggere con attenzione.

1634_13 Circolare n. 147 – Obbligo dotazione POS per gli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.pdf

1634-13 all.to 1 POS Architetti PPC.pdf

Pubblicità