Home

L’Associazione Terredarte, con il patrocinio dell’Ordine, organizza per sabato 22 marzo 2014 alle ore 11.00, presso l’auditorium del Museo Revoltella, la proiezione di “Perché un film su Michele De Lucchi” di Alessio Bozzer.

Il film e la figura di Michele De Lucchi saranno commentati da Alessio Bozzer che ha curato la regia e da Gianni Pettena protagonista, assieme a De Lucchi, delle esperienze dell’architettura radicale italiana.

L’Ordine ritiene significativa questa iniziativa perché proprio a Trieste è nata l’idea di realizzare questo film che ha partecipato nei mesi scorsi al Milano Design Film Festival, all’Arquiteturas Film Festival Lisboa, all’Art Doc Festival 2013 di Roma ed è stato recentemente selezionato al Festival International du Film sur l’Art di Montréal.

L’opera si snoda a partire dai colloqui/intervista con Marco Minuz, Beatrice Mascellani e Alessio Bozzer, in cui Michele De Lucchi si racconta e racconta dell’architettura radicale; del lavoro in Olivetti e dell’intenso rapporto con Ettore Sottsass; dell’avventura di Memphis; degli edifici e degli oggetti; della lampada Tolomeo, che ha progettato per Artemide nel 1985; del lavoro con gli artigiani e del perché a un certo punto ha preso in mano una motosega ed ha iniziato a realizzare piccole casette in legno.

Pubblicità