Home

cnappc alto

Nuovo pressante invito degli architetti italiani al Governo affinché sospenda l’obbligo di utilizzo del POS per i professionisti italiani che dovrebbe entrare in vigore dal prossimo 30 giugno.

La richiesta è contenuta in una lettera inviata dal Consiglio Nazionale degli Architetti al neo Ministro dello Sviluppo economico, Guidi. In essa viene chiesto che  “l’obbligo venga tolto dalla disciplina attuativa del Decreto Sviluppo, in quanto è evidente e lapalissiano che tale obbligo nulla ha a che fare con i principi di tracciabilità dei movimenti di denaro, realizzabili semplicemente con il bonifico elettronico e si configura invece come una gabella, impropriamente e ingiustamente pagata a un soggetto privato terzo, le Banche, che non svolge alcun ruolo, nel rapporto tra Committente e Professionista“.

Fisco: Pos, gli Architetti al Ministro Guidi sospenda obbligo.pdf

Pubblicità