Home

Nella seduta di Consiglio dell’11 febbraio u.s. è stato deliberato, sulla base del Bilancio preventivo approvato durante l’Assemblea generale dello scorso dicembre il contributo annuo degli iscritti per sopperire alle spese di funzionamento dell’Ordine.

Le quote sono rimaste invariate: 275 € per il contributo ordinario, 150 € per i neo iscritti per i primi tre anni, 200 € per i neo genitori.

I genitori potranno fare richiesta di riduzione della quota presentando il certificato di nascita del neonato nel 2015, usufruendo così dei vantaggi nel 2016.

Il Consiglio ha inoltre deciso di sostituire il pagamento via MAV con il bonifico bancario, al fine di eliminare le spese di riscossione a carico degli iscritti.

La scadenza per il pagamento del contributo annuo 2015 rimane come di consueto il 31 marzo.

Modalità di riscossione mediante bonifico bancario:

IBAN: IT 14 U 02008 02230 000005457950

Banca: UNICREDIT Banca

intestato a: ORDINE ARCHITETTI

causale: contributo 2015, cognome, nome, matricola

Per garantire l’equilibrio finanziario dell’Ordine tuttavia è necessario che tutti gli iscritti si impegnino a versare il proprio contributo con puntualità

A tal fine il Consiglio ha modificato il proprio regolamento in materia con l’obbiettivo di avere una maggiore incisività nei confronti di quanti trascurano i loro doveri nei confronti dell’Ordine, ma sopratutto dei propri colleghi.

Il mancato versamento entro i termini comporta infatti un’aggravio di spese amministrative e può dar luogo a procedimento disciplinare a norma dell’art. 50 del R.D. 2537/1925.

Inoltre Il mancato pagamento del contributo, non costituisce tacita richiesta di cancellazione dall’Albo dell’Ordine.

Annunci